Ritratti


Ritratti Adua Biagioli….credo nella grande scoperta.

Credo nell’uomo che farà la scoperta.

Credo nello sgomento dell’uomo che la farà.

Credo nella mano che non si presta,

Credo nella carriera spezzata,

Credo nel lavoro di molti anni sprecato.

Credo nel segreto portato nella tomba.

 

Queste parole mi veleggiano sopra le regole.

Non cercano appoggio negli esempi.

La mia fede è forte, cieca e senza fondamento

 

Dalla poesia “La scoperta” di W.S.

 

Ho sempre pensato che i ritratti siano trasparenza, il velo dell’anima. La propria essenza e la propria ombra, il sapore di quello che sta dentro e nascosto dietro ai passi, quelli passati, quelli presenti e quelli futuri. I ritratti sprigionano il carattere fine e squisito dell’essere umano. La sensazione che un profilo, uno sguardo, il candore di un volto mai del tutto finito, una ciocca di capelli sulle labbra, una prospettiva ed un modo di guardare, trasmettono un senso all’inconscio di ognuno.

La fantasia e la creatività che un oggetto diverso, un corallo, una foglia, il petalo di un fiore possono rinnovare e arricchire il nudo di una donna ed il suo viso in abbinamento ad essi è molto forte ed espressivo, e tutto fa parte della stessa natura.

I ritratti sanno essere anche sogno e mistero,  fanno parte di un mondo simbolico e ricco di segreti nascosti. Non ha importanza che siano perfetti o ben spiegati nelle loro proporzioni, ma possono avvicinarsi a quell’armonia se vengono colte le mille sfumature dell’essere che i mezzi di espressione artistica ci mettono a disposizione.

Adua B.

Se vuoi saperne di più sui miei lavori scrivimi in questa sezione.



Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusVisit Us On Instagram