Artemisia – Dramma – Scritto da Lucia Focarelli

Artemisia 1——————————————————————————————-

Prologo al dramma

 

La vita di Artemisia Lomi Gentileschi fu un vero dramma e oggi ne raccontiamo la storia restado fedeli a quello che i documenti, gli atti processuali e le biografie ci hanno riportato. Tutti i nomi dei protagonisti, anche quelli del processo, sono nomi reali, nessuno è inventato ed ognuno di loro si presenta come il personaggio che fu nella realtà.

Solo nei dialoghi abbiamo lasciato libera la fantasia per dare l’immagine di Artemisia come amiamo ricordarla, donna bellissima, con il grande talento della pittura, unica donna del tempo e dei tempi a venire, ad essere incoraggiata ad esprimere questa sua passione da un padre amorevole e maestro nell’arte pittorica. Molti studiosi d’arte prediligono i quadri di Artemisia a quelli del padre Orazio.

Artemisia subì uno stupro all’età di sedici anni e per questo fatto affrontò un processo e si scatenarono allora e nei tempi successivi interpretazioni riguardanti la sua moralità.

Durante il processo fu sottoposta a tortura perchè la verità venisse a galla: era stata sedotta o aveva sedotto? Il suo stupratore fu condannato ma in realtà, ancora oggi, è lei che porta il marchio di quella violenza, resa più pesante dal sospetto, secondo alcuni studiosi, che avesse con il padre una relazione incestuosa.

 

Il testo è stato scritto da Lucia Focarelli, letterata di Pistoia e la regia condotta da Dora Donarelli.

Ho assunto la parte di Tina, la serva di Artemisia, ed è stata la mia prima esperienza teatrale, che non dimenticherò. Recitare con gli attori della compagnia Il Rubino di Dora Donarelli, di cui ora mi sento parte, è stata una rivelazione e un onore.

Sulla mia pagina Facebook e sul mio canale YOUTUBE potrete vedere il video della scena a cui ho preso parte, 8 Marzo 2018.

Due giorni prima la presentazione del mio secondo libro “Il tratto dell’estensione”.

Ringrazio tutti coloro che credono in me, fare arte e contribuire alla cultura è un’esperienza umana di cui non posso fare a meno.

 

Attori:

Tania Ferri (Artemisia giovane)

Mimma Melani (Artemisia adulta)

Marinella Di Martino (Olimpia)

Adua Biagioli Spadi (Tina)

Elena (Governante)

Riccardo (Orazio, padre di Artemisia)

Pino (Nicholas, amante di Artemisia)

Raffele Totaro (Stiattesi)

Enrico Breschi (Inquisitore)

Massimo (Nobiluomo, cognato di Nicholas)

 

 

 

Adua BiagiolI Spadi

Sotto: la mia scena

 

Artemisia 2


Lascia una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>